Corso di tedesco per Italiani, livello A1

 di Giulia Pulizzotto, il 4.12.2014 

 

Una studentessa mi ha raccontato la sua interessante, per usare un eufemismo, storia di quando ha iniziato ha studiare il tedesco.
Lei aveva un corso in azienda, pagato dall’azienda, per cui non poteva scegliersi l’insegnante. Quest’ultima era una russa che viveva da anni in Germania e purtroppo l’inglese non era il suo forte.
La studentessa ovviamente, come ogni italiano che emigra in Germania, faceva affidamento completo sulle sue conoscenze di inglese, per cui chiedeva spiegazioni in inglese alla professoressa. Quest’ultima non essendo ferrata in inglese provava a spiegargli la lezione in russo! Cosa passasse nella testa della professoressa che pensava di spiegare il tedesco parlando in russo ad uno studente italiano è per me ancora oggi un mistero.
Chiaramente si tratta di un caso estremo che spero non capiti a voi, però a causa di questa falsa partenza la studentessa ha avuto un impatto con il tedesco abbastanza traumatizzante.

Quello che voglio sottolineare è quanto sia importante riuscire a comunicare con la vostra insegnante, nella lingua in cui siete più fluenti, la vostra madrelingua, l’italiano.

La mia offerta di corsi di tedesco si rivolge a tutti gli italiani che vogliono imparare il tedesco e si sentono in difficoltà a seguire un corso spiegato soltanto in tedesco o in inglese -comunque non la vostra madre lingua- come accade nelle varie scuole di lingua.
Come insegnante privata di tedesco e italiano ho visto tante volte, che per gli studenti la lingua tedesca non è soltanto difficile per la sua grammatica e le sue interminabili parole ma anche per la grammatica, soprattutto all’inizio quando viene subito spiegata in tedesco.
Ecco perché ho pensato di offrire un corso di tedesco di base specificatamente indirizzato agli italiani.
Quando si impara una lingua straniera il livello A1 è quello più complicato e decisivo, dal risultato di questo primo livello dipende l’intero vostro percorso di apprendimento. Per questo, secondo la mia opinione, le basi del tedesco, che vengono insegnate in questo livello, devono essere al cento per cento chiare.
Andando avanti con l’apprendimento, per esempio facendo un corso di livello A2, le basi devono essere pian piano convertite in frasi e dialoghi brevi in tedesco fino a quando la lingua parlata nel corso sarà soltanto il tedesco.

Questo è il mio metodo con cui vedo tanti studenti migliorare di giorno in giorno:

  • livello A1: si parla molto in italiano, si spiegano le basi della lingua completamente in italiano, si formano delle solide fondamenta grammaticali e un po’ di vocabolario di tedesco.
  • livello A2: si iniziano a formare le prime frasi semplici, si rinforzano le basi grammaticali, si amplia il vocabolario e gradualmente si passa a parlare in tedesco.
  • livelli superiori: questo progresso proseguirà nei corsi successivi fino a poter parlare completamente in tedesco.

Ovviamente ho anche studenti di altre nazionalità con i quali sono costretta a comunicare in inglese, ma nel caso di studenti italiani questo percorso è facilitato dal fatto di poter comunicare in italiano.

Per comprendere quanto sia difficile imparare il tedesco bisogna capire che quest’ultimo, non essendo una lingua di derivazione latina, non solo ha parole completamente diverse, come è ovvio, ma ha anche molte parole per le quali non c’è un equivalente in italiano.

Vi renderete conto quasi subito che fare una traduzione 1 a 1 dal tedesco all’italiano o viceversa non funziona perché il tedesco ha costruzioni grammaticali particolari e perché molte parole non hanno una corrispondenza in italiano.

È allora importante avere un insegnante che possa aiutarvi a focalizzare il significato di parole per le quali è richiesta un po’ di immaginazione in più, senza che voi dobbiate sforzarvi a cercare una traduzione letterale che non troverete semplicemente perchè non esiste.

Conclusioni

Riassumendo le 3 ragioni importanti per imparare il tedesco in italiano nel livello A1 sono:

  • Comodità. Quando tutte le basi del tedesco vengono spiegate nella madrelingua dello studente questi riesce a recepire la lingua straniera con comodità anziché con stress.
  • Risolvere subito i dubbi. Spiegare la grammatica subito in tedesco ingenera spesso confusione e frustrazione nello studente. Spiegandola invece in italiano si contribuisce a evitare dubbi grammaticali.
  • Possibilità di fare domande. Quando nelle diverse scuole di lingue le nuove costruzioni grammaticali vengono presentate durante una lezione spesso gli studenti non sanno come esprimere all’insegnante i propri dubbi. Quando nel dialogo nasce qualche dubbio avere un insegnante bilingue dà subito l’opportunità di fare domande nella propria madrelingua, in questo modo i dubbi sia sul vocabolario sia sulla grammatica tedesca possono essere chiariti immediatamente.

Va detto anche che non tutti gli studenti imparano allo stesso modo, per cui rimane valida la possibilità di iniziare subito con una l’immersione totale nel tedesco per coloro che preferiscono questa strada.

Hai bisogno di aiuto? Scrivimi una mail! Chatta con me adesso!

← Prev Step

Grazie per avermi contattato. Ti rispondere al più presto possibile.

Please provide a valid name, email, and question.

Powered by LivelyChat
Powered by LivelyChat Delete History
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: